Educare con la musica

“Non si deve insegnare la musica ai bambini per farli diventare grandi musicisti, ma perché imparino ad ascoltare e, di conseguenza, ad essere ascoltati.”

Claudio Abbado

L’ambiente sonoro in cui siamo immersi svolge un ruolo chiave nella crescita del bambino. Educare i bambini con la musica vuol dire far loro sperimentare un’esperienza globale in grado di coinvolgerli da un punto di vista cognitivo, emotivo e corporeo, favorendo la scoperta della propria identità.

Il mio approccio pedagogico si fonda sulla metodologia Orff-Schulwerk e sul Music Learning Theory di E. Gordon, ed è in continua evoluzione grazie a corsi di formazione specifici e a ricerche personali. Svolgo lezioni individuali e laboratori per coppie e gruppi di bambini dai 4 anni di età. La proposta didattica è personalizzata e variegata, rispetta i tempi e le abilità di ciascuno. L’elemento chiave degli incontri è il gioco attraverso il quale i bambini sono protagonisti e co-autori, e sperimentano:

  • movimento: corporeità, danza e propriocezione
  • canto e vocalità
  • uso di strumenti
  • integrazione dei diversi linguaggi e discipline
  • improvvisazione.

Scoprire le potenzialità espressive della voce e imparare a sentire la musica con tutto il corpo contribuiscono allo sviluppo di una mentalità aperta e al contatto con la sfera emotiva, stimolano la motivazione e la creatività. Inoltre, le attività di gruppo favoriscono la socializzazione e la collaborazione, e aiutano il bambino nell’affermazione di sé nel rispetto dell’altro, con risvolti positivi nella vita e nella quotidianità.